• Trainect

Wellness, wellbeing e welfare: differenze e caratteristiche

Capita spesso che i tre termini wellness, wellbeing e welfarevengano utilizzati, in modo inconsapevole ed errato, come sinonimi l’uno dell’altro. Infatti, seppure ciascuno dei concetti a cui fanno riferimento tali parole è legato all’idea di benessere, è importante imparare a riconoscere tra essi una distinzione accurata, che ci aiuti a comprendere il significato e le caratteristiche di ciascuno.


WELLNESS


Una definizione “formale” del termine wellness ci viene fornita dal Global Wellness Institute, che lo identifica come il processo di ricerca attiva di attività, stili e scelte di vita che conducano ad una condizione di salute olistica. E’ evidente, quindi, che non viene fatto riferimento ad uno stato statico delle cose, ma ad una ricerca proattiva e dinamica, appunto, e in secondo luogo che il benessere va oltre la mera salute fisica, incorporando molte dimensioni diverse in un’ottica olistica.


Stato fisico, Psiche e Società sono di fatti i tre aspetti fondamentali del benessere, che può essere raggiunto unicamente attraverso l’equilibrio tra tali fattori, a cui viene attribuita egual importanza. Sono poi molto più numerose le sottodimensioni da considerare (quella emozionale, quella spirituale, quella ambientale, quella lavorativa...).


WELL - BEING


La dinamicità della nozione di wellness non si ripresenta, però, in quella di wellbeing, ed è questa la differenza fondamentale tra i due. Well being, infatti, fa riferimento ad uno stato d’essere, ad una condizione statica che potremmo definire di “buona salute”.


E’ importante sottolineare, però, che si fa riferimento in particolar modo alla salute mentale e alla sfera emozionale, che sono in questo caso le due dimensioni che occupano un ruolo predominante.


Lo studio del livello di wellbeing di una popolazione può tornare spesso utile, ad esempio, nella misurazione dell’efficacia di determinate politiche di welfare.


Vuoi scoprire come portare il Benessere all'interno della tua azienda? Iscriviti alla nostra Community HR, troverai tutte le risorse, i contenuti, gli eventi, i webinar e tanto altro per imparare come prenderti cura delle tue persone.Iscriviti ora!


WELFARE


Ed è così che passiamo alla definizione di quest’ultimo, che rimanda proprio a tutte quelle prestazioni attivate all’interno di una società a tutela del cittadino e della persona. Non si tratta solo di iniziative governative o statali (comprese nel cosiddetto “primo welfare”), ma anche di quei benefit e prestazioni che le aziende erogano a favore dei propri dipendenti al fine di migliorarne la vita privata e lavorativa.



CONCLUSIONI


Ad oggi le tematiche riguardanti il benessere, in ogni sua accezione, e il welfare, di Stato e aziendale, sono sempre più attuali e talvolta controverse. Per tale motivo è sicuramente fondamentale avere in primo luogo un’idea chiara sulle diverse nozioni e sulle idee a cui rinviano, in modo tale da riuscire ad identificare precisamente gli obiettivi che vogliamo prefissarci in ottica di miglioramento del benessere per esempio della nostra popolazione aziendale.


Noi di Trainect per esempio siamo molto vicini all’idea che il wellness debba essere olistico e comprensivo di diverse dimensioni, e il nostro obiettivo è portare questa idea all’interno delle aziende per incoraggiare un benessere che sia prendersi curadise stessi, delle persone che si hanno intorno e dell’ambiente circostante.


Vogliamo portare il benessere a portata d’azienda.


#wellness #wellbeing #welfare



Trainect è la piattaforma di wellness che ti aiuta a migliorare e monitorare il benessere psico-fisico dei dipendenti in modo coinvolgente e facile da usare, incrementando l’employee engagement e di conseguenza la produttività.


Se vuoi approfondire il tema del Corporate Wellness e capire come implementarlo nella tua azienda, prenota una consulenza gratuita con noi qui.

84 visualizzazioni0 commenti